campionato brasiliano 2016 pronostici 26 giornata

Flamengo x Figueirense

Pronostico su: https://www.facebook.com/calciobrasiliano.it

Cruzeiro x Atlético-MG

Il grande classico mineiro, una partita che si prospetta ricca di gol. Il Cruzeiro, 15° in classifica si è ripreso dopo l’allontanamento di Paulo Bento ma continua a subire molti gol, già 38 in questo campionato. L’Atletico al contrario ha uno dei migliori attacchi del campionato con 40 reti segnate.

Pronostico: Atletico-MG | Over 2.5

Grêmio x Fluminense

I padroni di casa sono in piena crisi dopo le dimissioni di Roger Machado arrivate dopo 6 partite senza vittoria in campionato e appena 3 gol segnati. Non sta meglio il Fluminense che in classifica ha gli stessi punti dell’avversario e fa molta fatica a segnare. Si prospetta una partita con pochi gol.

Pronostico: pareggio | Under 2.5

Chapecoense x Ponte Preta

Entrambe stanno disputando un ottimo campionato tanto che i 3 punti oggi valgono un posto molto vicino alla zona Libertadores. Lo Chapecoense è la squadra che sta facendo meglio insieme al Flamengo nel girone di ritorno. Dei 38 punti del Ponte Preta solo 9 sono arrivati in trasferta.

Pronostico: Chapecoense | Goal Sì

Sport x Coritiba

Coritiba che si presenta a Recife con una formazione largamente rimaneggiata. Gli ultimi a dare forfait sono stati il portiere Wilson e i centrocampisti Joao Paulo e Alan Santos. Grande occasione quindi per lo Sport per conquistare 3 punti importanti.

Pronostico: Sport | No Goal

Santos x Santa Cruz

Il Santos viene dalla vittoria contro l’Atletico nell’ultima giornata che ha chiuso un digiuno di due mesi nel Brasileirao. Nel Santa Cruz torna Grafite dopo 2 mesi di assenza per infortunio.

Pronostico: Santos | Over 2.5

Vitória x Botafogo

Con la vittoria in trasferta sul campo dell’Internacional il Vitoria è uscito dalla zona retrocessione. Ora contro il Botafogo ha l’opportunità di staccare il Figueirense impegnato in casa del Flamengo. Il Botafogo ha un cammino molto irregolare in campionato, ma in trasferta può essere pericoloso.

Pronostico: pareggio | Under 2.5

América-MG x Internacional

Campionato deludente per l’Internacional che ha perso anche nell’ultima giornata in casa contro il Vitoria. Contro l’ultima in classifica i tifosi si aspettano 3 punti.

Pronostico: Internacional | Goal Sì

neymar brasile vs colombiaIl Brasile affronta stanotte a Manaus (20:45 orario di Brasilia) la Colombia, nazionale di cui non ha buoni ricordi almeno per quanto riguarda gli ultimi confronti.

Nella fase a girone della Copa America 2015, complice un Neymar nervoso che venne espulso durante la partita, il Brasile perse 1-0 contro la Colombia, gol di Murillo. La sconfitta fu il preludio all’eliminazione nei quarti di finale contro il Paraguay.

La ginocchiata di Zuniga

Il nervosismo di Neymar era legato a quanto accaduto un anno prima, quando Brasile e Colombia si affrontarono al Mondiale 2014 disputatosi proprio in Brasile. In quell’occasione il Brasile vinse sì 2-1 con i gol di Thiago Silva e David Luiz ma la partita viene ancora oggi ricordata per l’intervento da dietro di Zuniga sul numero 10 brasiliano che dovette abbandonare il campo e la competizione per una lussazione alla colonna vertebrale.

Nel 2012 negli Stati Uniti, la nazionale brasiliana festeggia la millesima gara ufficiale proprio contro la Colombia. L’amichevole finì 1-1 con gol di Cuadrado e Neymar nel finale, che evitò la sconfitta ma non salvò la panchina di Mano Menezes, a cui subentrò dopo qualche giorno Felipe Scolari.

Il record di Evaristo

A far tornare ottimismo in casa brasiliana c’è un episodio risalente al 23 marzo 1957 durante la Copa America disputatasi in Perù. In quell’occasione il Brasile dilagò contro la Colombia per 9-0 con 5 gol di Evaristo de Macedo, che ancora oggi detiene il record di gol segnati con la maglia verdeoro in un unica partita.

Salva

brasile senza neymar

Con quale sport inaugurare le Olimpiadi a Rio se non con il calcio? Per il Brasile intero doveva essere l’occasione del riscatto dopo le brutte figure della nazionale di calcio brasiliana ai Mondiali 2014 giocati in casa e nell’ultima Copa America.

Il pareggio per 0-0 con l’Iraq invece ha fatto di nuovo sprofondare la seleção brasiliana in un mare di critiche. I brasiliani non sanno più giocare a calcio? Meglio lasciare fuori Neymar dalla seleção? Il Brasile senza Neymar giocherebbe meglio? Questi dubbi non se li sono posti (solo) i tifosi, ma addirittura storiche firme del giornalismo sportivo brasiliano come Galvao Bueno: proprio lui, commentatore da sempre delle partite della seleçao su Rete Globo, da sempre pro-Neymar adesso è diventato uno dei suoi principali accusatori.

A complicare la situazione ci si sono messe le colleghe della nazionale brasiliana femminile: eh si, le ragazze brasiliane giocano a calcio meglio degli uomini, hanno dato una vera lezione sul campo sia per livello tecnico (alcune giocate della numero 10 Marta sono state spettacolari) sia per spirito di squadra.

La nazionale brasiliana appare senz’anima. Allo stesso modo in cui in Brasile si cerca disperatamente un leader a cui aggrapparsi per venire fuori dalla crisi politica ed economica così nel calcio ci si è illusi che Neymar da giovane scavezzacollo si potesse trasformare in un leader come Socrates. Così non è stato e non lo sarà mai: il calcio brasiliano continua a sfornare talenti, vedi Gabriel Jesus, che al momento decisivo sbattono contro il palo. Tanto estro, molta emotività e poco sangue freddo, l’avevamo già visto con le lacrime di Thiago Silva e David Luiz.

Eppure, come non condividevo le parole di Galvao Bueno quando elegeva Neymar meglio di Messi, così non sono d’accordo con la campagna denigratoria del #ForaNeymar. Un singolo giocatore non può essere la causa nel bene e nel male dell’andamento di una squadra. Ma questo modo di pensare, non si offendano i miei amici, è un po’ tipico dei brasiliani che per anni, quando non vincevano, hanno pensato più ai complotti che a interrogarsi sui veri motivi delle sconfitte.

campionato brasiliano pronosticii

Tutti i pronostici della 16° giornata del campionato brasiliano. Il Corinthians è stato fermato ieri dal Figueirense e oggi il Palmeiras ha l’opportunità di allungare in classifica. Molti giocatori sono nel ritiro della seleçao verdeoro ma il brasileirao non si ferma.

PALMEIRAS x ATLÉTICO-MG

Sfida tra ex allenatori. Cuca ritrova il Galo per la prima volta da quando ha lasciato il club mineiro, proprio nell’anniversario della storica conquista della Libertadores. Anche per Marcelo Oliveira campione della copa do Brasil con il Palmeiras affronta per la prima volta la sua ex squadra. I padroni di casa saranno senza il capocannoniere Gabriel Jesus e il portiere Fernando Prass convocati in nazionale. Nell’Atletico mancherà Datolo per infortunio e Douglas Santos anche lui con la seleçao verdeoro.

PRONOSTICO: Pareggio | Goal Sì

PONTE PRETA x INTERNACIONAL

Il Ponte Preta non batte l’Inter dal 2012 e questa potrebbe essere la volta buona visto che l’Inter arriva da 5 sconfitte consecutive. Durante la settimana ci sono state le proteste dei tifosi che hanno anche lanciato razzi verso il centro sportivo del club. Il nuovo tecnico Falcao ancora alla ricerca dei primi 3 punti.

PRONOSTICO: Internacional | Under 2.5

CRUZEIRO x SPORT

Tante assenze nel Cruzeiro che ospita lo Sport Recife per una sfida già importante in chiave salvezza. Le speranze del Raposa sono affidate al nuovo arrivo, l’argentino Ramon Abila che in settimana ha segnato in Copa do Brasil il suo primo gol. Curiosità: il Cruzeiro in questo campionato ha vinto solo 1 volta al Mineirao, contro la capolista Palmeiras.

PRONOSTICO: Cruzeiro | Over 2.5

CHAPECOENSE x BOTAFOGO

Lo Chapecoense non vince da 3 giornate e ritrova sulla sua strada un ex, il centrocampista Camilo che ha fatto bene l’anno scorso allo Chape e sta facendo bene quest’anno anche al Botafogo. Si gioca all’arena Condà e i padroni di casa sono favoriti, potrebbe anche uscire fuori un pareggio.

PRONOSTICO: Pareggio | Goal Sì

Continua a leggere

storia di pià da calciatore a ladro

Il calcio brasiliano regala storie incredibili come quella di Reginaldo Rivelino Jandoso, più conosciuto come Piá, che da calciatore è finito ad assaltare i bancomat, finendo in prigione non una ma tre volte!

Da poco tempo è uscito dal carcere dopo una reclusione di 8 mesi e ha deciso di raccontare la sua storia ad una emittente televisiva brasiliana.

Nella sua carriera Piá ha vestito le maglie di 25 club, raggiungendo fama e successo negli anni Novanta quando dal Ponte Preta si trasferì al Corinthians. Con un ingaggio di circa 100mila reais al mese, Piá non si faceva mancare nulla: auto di lusso, feste, donne, viaggi e tanto tanto alcol. Non usava carte di credito o pagamenti a rate: quello che vedeva comprava tutto in contanti. Ma il suo tenore di vita spregiudicato lo portò a spendere più di quello che guadagnava. In un periodo della sua vita, arrivò ad avere 5 auto di lusso e una moto Suzuki nel garage. Piá era un buon centrocampista, amato dalla torcida del Corinthians ma il suo vizio di bere lo portò in pochi anni fuori dal calcio che conta, fino a costringerlo ad abbandonare il professionismo.

Fu allora che senza soldi, senza lavoro e frequentando amicizie sbagliate iniziò a rubare, specializzandosi nell’assalto ai bancomat. I soldi che rubava alimentavano l’illusione di poter continuare la “bella vita” che faceva da calciatore.

La prima volta che venne arrestato erano passati appena 7 giorni dal suo matrimonio. La moglie inconsapevole della vita criminale del marito cercò di discolparlo, nonostante la polizia avesse trovato nell’auto dell’ex Corinthians attrezzi per scassinare. Ma dopo qualche mese Piá fini nuovamente in carcere, sempre per lo stesso reato. Rilasciato dopo qualche giorno, dopo neanche una settimana, si ritrovò coinvolto in un’altra rapina che costò 8 mesi di galera.

La moglie nonostante tutto gli è rimasta sempre vicina, e per la sua famiglia Piá ha deciso di raccontare la sua storia in tv iniziando il suo percorso di redenzione con l’obiettivo di tornare ad occuparsi di calcio insegnando ai giovani le possibilità ma anche i rischi di una carriera da calciatore professionista.

fred addio fluminense

Sette anni e tre mesi di allegria, tristezza, molte polemiche e molti gol. Così GloboEsporte sintetizza l’addio di Fred al Fluminense. Un addio nell’aria da diversi mesi e che si è ufficialmente concretizzato nella notte di ieri.

Dopo una rapida negoziazione con l‘Atletico-MG, è stato lo stesso presidente della squadra mineira Daniel Nepomuceno ad annunciare via Twitter l’arrivo dell’attaccante. La cessione di Fred porterà nelle casse del Flumninense circa 1,5 milioni di dollari, ma soprattutto alleggerirà moltissimo (800 mila reais\mese) il monte ingaggi pagato dal club di Laranjeiras.
Quali i reali motivi dell’addio? In primo luogo un aumento richiesto dal giocatore ad inizio anno e negato dai vertici del club. Ma c’è anche il difficile rapporto con il tecnico Levir Culpi e un ruolo di leader che non veniva più riconosciuto nello spogliatoio.

Ovviamente l’addio di Fred ha diviso la tifoseria (e qualche membro della dirigenza). Dal punto di vista finanziario sembrava una cessione inevitabile visto che, dopo la fine del matrimonio con Unimed e i ritardi nei pagamenti della Viton 44 nel 2015, da marzo il Fluminense è ancora a caccia un main sponsor.

Per quanto Fred resterà un idolo della torcida, il suo apporto in campo non era più quello di un tempo. Dopo la lite con il tecnico Levir Culpi, nessuno si era mostrato contrario ad un probabile allontamento del capitano. L’individualismo, i reclami eccessivi infatti non erano molto ben visti anche se l’impegno di Fred nelle ultime partite non è mancato, tanto che i suoi compagni hanno detto che “ha corso più del normale”.  L’ultimo gol lo ha messo a segno contro il Botafogo, lo scorso 29 maggio.

 

palmeiras x gremio pronostico

Flamengo x Vitoria

La vittoria in trasferta contro il Ponte Preta ha portato tranquillità in casa del Flamengo. In casa, a Volta Redonda, oggi arriva il Vitoria che in trasferta non ha un buon rendimento ma in attacco Kieza è sempre un giocatore temibile. Il Flamengo in casa generalmente subisce pochi gol. I precedenti tra la due squadre hanno spesso visto un risultato ricco di gol.

Pronostico: Flamengo | Over 2.5

Palmeiras x Grêmio

Una partita molto interessante. Da una parte c’è il Palmeiras che con 2 vittorie e 2 sconfitte in campionato deve ancora trovare una continuità necessaria per una squadra che vuole puntare al titolo. Dall’altra parte il Gremio partito fortissimo grazie soprattutto ad una difesa impenetrabile: 0 gol subiti, non era mai successo. Under in vista…

Pronostico:  pareggio | Under 2.5

América-MG x Ponte Preta

La formazione mineira non ha ancora vinto in questo campionato brasiliano 2016. Una vittoria oggi consentirebbe di scavalcare proprio il Ponte Preta in classifica e uscire momentaneamente dalla zona retrocessione.

Pronostico: America-MG – Under 2.5

Palmeiras 4 x 3 Grêmio

Succede di tutto al Pacaembu e alla fine il Palmeiras vince 4 a 3.

Flamengo 1 x 0 Vitória

Il gol di Felipe Vizeu regala i 3 punti al Flamengo che batte il Vitoria.

 

Internacional 1 x 0 Atlético-PR

Con un gol di Vitinho, grande protagonista della partita, l’Internacional batte l’Atletico-PR e balza momentaneamente in testa alla classifica.

Santa Cruz 0 x 1 Sport

Prima vittoria in campionato per lo Sport che passa sul campo del Santa Cruz. Il gol vittoria lo sigla Edmilson.

Corinthians 1 x 0 Santos

Terza vittoria consecutiva per il Corinthians che batte il Santos 1-0 con gol di Giovanni Augusto.

Coritiba 3×4 Chapecoense

Partita ricca di gol, alla fine la spuntano gli ospiti.

CalcioBrasiliano su Facebook

Segnalato da

BlogItalia - La directory italiana dei blog Be Sport Network http://www.wikio.it

Archivio