Eriberto, ex-Palmeiras, é condenado por usar documentos falsos

di | 30 Aprile 2010 @ 12:26

Link: Eriberto, ex-Palmeiras, é condenado por usar documentos falsos

La storia di Luciano Siqueira de Oliveira la conosciamo. Arrivato al Chievo  con il nome di Eriberto si fece notare tanto che fu ingaggiato dall’Inter. Solo che non si chiamava Eriberto e non era nato nel 1979. Il nome era del suo vicino di casa, di 4 anni più giovane. Quando nel 1995  i talent scout andarono a visitarlo a casa sua, promettendo che lo avrebbero fatto diventare un calciatore famoso, ha taroccato la sua identità per avere maggiori chance di essere preso. Ma per sei anni, il vero Eriberto, privo di documenti, diventò una persona inesistente per il mondo civile. Adesso la giustizia di Rio ha condannato Luciano a risarcire il vero Eriberto di 100 mila reais, circa 44 mila euro. 

Leia @Globo Esporte

Categoria: Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.