Neymar, il Balotelli del calcio brasiliano

by Stefano on

Neymar, promessa del calcio brasiliano

Giovani campioni senza regole né educazione. Sembra essere una costante di qualsiasi campionato, anche quello brasiliano. Neymar è un giovane attaccante del Santos ed è considerato più di una promessa del calcio brasiliano: è già nel giro della nazionale (e c’è chi lo voleva vedere già ai mondiali sudafricani) e in estate è stato obiettivo di grossi club come il Chelsea.

Ma c’è un problema: il ragazzo è fortemente indisciplinato, è egoista, superbo e in campo alterna giocate spettacolari a stupidaggini clamorose e liti con i compagni e con l’allenatore. 

Su Twitter pubblica frasi di questo tipoQuem joga aqui sou eu. Me sigam, é melhor para vocês” (Chi gioca qui sono io. State dalla mia parte, è meglio per voi..”) tanto che Lédio Carmona, giornalista di Globo Esporte lo definisce un tennista in un campo di calcio.

La speranza di tutti i brasiliani è che il talento di Neymar possa essere salvato dal suo brutto carattere. Un po’ come in Italia è successo per Cassano e come speriamo possa ripetersi per Balotelli.

Written by: Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *