Marta Viera da Silva, regina del calcio brasileiro

by Stefano on

Meglio di Kakà, Messi e Ronaldo. Capace di vincere FIFA World Player e Pallone d’oro per 5 anni di fila, dal 2006 al 2010. Non è un uomo e nemmeno un extraterrestre bensì una donna di nome Marta Viera da Silva o semplicemente Marta, la calciatrice brasiliana più forte di tutti i tempi.

Un recente articolo del Sole 24ore ripercorre le tappe del fenomeno al femminile del calcio brasiliano e i numeri della sua carriera sono impressionanti. Ha iniziato a giocare a calcio a 10 anni, età in cui le coetanee magari sognavano di fare le attrici o le cantanti. La leggenda narra che i suoi primi scarpini, regalo del suo allenatore, erano troppo grandi e così ci infilò dentro dei fogli di giornale per colmare il vuoto. Leggenda o no, lei con il pallone ci sapeva fare, e allora prima entra nelle giovanili del Vasco da Gama poi va al Santa Cruz di San Paolo prima di approdare in Europa nel campionato svedese dove segna una roba tipo 111 gol in 103 presenze.

Dopo la Svezia nel 2009 è iniziata l’avventura negli Stati Uniti nella Women Professional Soccer League dove il calcio femminile ha un bel seguito (e anche un bel giro di affari). La squadra è la stessa di Pelé, il Santos, e anche la maglia numero 10 è la stessa.

In una carriera piena di premi e trofei e con il record mai eguagliato né  da un uomo né da una donna di 5 Palloni d’Oro vinti consecutivamente, qualcosa da aggiungere al palmares ancora c’è. Con la maglia verdeoro della seleção, infatti, Marta non è mai riuscita a vincere un mondiale o un oro olimpico.

Riuscirà nell’impresa? Intanto ecco qualche sua giocata messa a confronto con quelle di Ronaldinho:

Written by: Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *