Campionato brasiliano 2011: per molti campioni è un secondo debutto

by Stefano on




Sabato prenderà il via il campionato brasiliano 2011 e per alcuni giocatori sarà come debuttare per la seconda volta. Si tratta dei campioni di ritorno in Brasile dopo un peregrinare nel mondo e l’aver giocato nei migliori campionati d’europa. Ronaldinho, Luis Fabiano, Liedson, Juninho Pernambucano e Adriano: sarà così facile per loro riadattarsi al campionato brasiliano?

Una competizione sempre ricca di sorprese, che negli ultimi anni ha visto retrocedere squadre date per favorite all’inizio. Un torneo in cui il campione uscente difficilmente riesce a riconfermarsi nell’anno seguente. Basti pensare che nelle ultime 8 edizioni hanno trionfato 6 club differenti. Di sicuro il brasileirao che hanno lasciato negli anni passati non è il brasileirao attuale.

Il Flamengo di Ronaldinho

Ronaldinho Gaucho per esempio ha sempre giocato in Europa per squadre abituate a stare dalla parte sinistra della classifica. Barcellona e poi Milan hanno sempre lottato per il titolo e per la conquista della Champions League mentre il Flamengo ha vissuto annate molto discontinue.

I rubronegro sono l’immagine dell’attuale campionato brasiliano: dopo aver vinto nel 2009 hanno rischiato di retrocedere lo scorso anno, riuscendo a salvarsi solo alla penultima giornata.

Il Vasco punta su Juninho

Per lo meno Ronaldinho ha avuto modo di abituarsi ai ritmi e alle pressioni della torcida disputando e vincendo il campionato carioca. Non avrà invece tempo di adattarsi Juninho Pernambucano. Il centrocampista ha lasciato il Vasco nel 2000 dopo la conquista del brasileirao e ritrova oggi una squadra molto diversa.



Negli ultimi anni il club non è riuscito a riconfermarsi ad alto livello arrivando addirittura ad essere retrocesso nel 2008.  Juninho, che nell’ultima stagione ha giocato in Qatar, ha dichiaratao il tasso tecnico del calcio brasiliano è aumentato. I giocatori che non si allenano incontrano difficoltà perchè i ritmi si sono elevati come anche la qualità del gioco.

Campionato brasiliano 2011, stipendi in crescita

Al di la dei capovolgimenti nella classifica di anno in anno, le stelle di ritorno nel campionato brasiliano 2011 hanno potuto approfittare anche dell’aumento medio degli ingaggi. Al tempo in cui Ronaldinho, Juninho, Luis Fabiano hanno lasciato il Brasile il salario più alto era quello di Romario che guadagnava poco più di 500mila reais. Oggi quasi tutti i big del campionato come Neymar, Kleber, D’Alessandro superano quella cifra. Quello che rimane invariato è l’amministrazione finanziaria, spesso scellearata dei club che vedono aumentare i passivi nei bilanci.

Liedson e Adriano per l’attacco del Corinthians

Anche il Corinthians ha investito molto nel mercato, specie dopo l’eliminazione dalla Libertadores. Ha preso Liedson dallo Sporting Lisbona, garanzia di gol, e ha puntato sul recupero di Adriano che però si è di nuovo infortunato.  Perderà però il trequartista Dentinho che andrà in Russia a giocare con lo Shakhtar Donetsk.

O Fabuloso per rilanciare il Sao Paulo

Tra tutti i calciatori di ritorno nel campionato brasiliano, Luis Fabiano è quello con più esperienza. Giocherà insieme con altri veterani del calibro di Rivaldo ma anche a fianco di giovani come Lucas. O Fabuloso torna per cercare di ridare prestigio al Tricolor paulista che l’anno scorso è rimasto per la prima volta fuori dalla zona Libertadores.

Written by: Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *