Il Santos vince la Libertadores, Neymar è nella storia

by Stefano on




Dopo 48 anni il Santos torna a vincere la Copa Libertadores.  L’aveva già vinta nel ’62 (sempre battendo il Penarol) e nel ’63 quando a vestire la “camisa branca” e a guidare quella squadra spettacolare era un signore chiamato Pelé, il più grande calciatore di tutti i tempi.

Oggi è venuto il tempo per O Rey di passare lo scettro, di confermare l’investitura ufficiale già annunciata tempo fa. Perché oggi i tifosi del Santos e del Brasile possono celebrare un nuovo idolo, Neymar, un ragazzino di 19 anni, talento e speranza di un paese intero.

Dopo aver vinto per 1-0 la gara di andata in Uruguay, il Santos è sceso in campo al Pacaembu, pieno in ogni suo spazio, sapendo di non poter soltanto amministrare il vantaggio contro il Penarol. La gente aspettava con ansia il gol per liberare la gioia e scacciare il timore della beffa.  Ma i primi 45 minuti di gioco sono stati sofferenza pura.  Nonostante un maggior controllo del gioco e vari tentativi a rete il Santos non riusciva a buttarla dentro.



E come nelle favole più belle,  in una partita in cui la porta avversaria sembra stregata e la palla non ne vuole sapere di entrare è il predestinato, l’eroe più atteso a sbloccare il risultato.  Al 1° minuto del secondo tempo, dopo uno scambio fra Ganso e Arouca la palla arriva a Neymar che di piatto destro batte sul primo palo il portiere avversario.

Esplode la gioia santista e Pelé, che assiste dalla tribuna, è irrefrenabile. Passano 20 minuti e Danilo, dopo una giocata individuale sulla destra entra in area e piazza il pallone sul secondo pallo con un sinistro rasoterra. A quel punto anche la scaramanzia è andata a farsi benedire: “ormai non ce la toglie più nessuno” si sentiva dire in campo.

Ma l’autorete di Durval al 34° ha raffreddato gli animi sugli spalti del Pacaembu. Negli ultimi 10 minuti di gara però il Santos ha controllato la gara e il risultato non è più cambiato.

il Santos è diventato campione sudamericano e a dicembre andrà a sfidare le migliori squadre del mondo nel mondiale per club.  C’è già chi sogna la sfida in campo tra Messi e Neymar:  bisognerà vedere se la maglia bianca del talento brasiliano sarà quella del Santos o del Real Madrid.

Guarda i gol della finale di Libertadores tra Santos – Penarol (2-1)

 
http://www.youtube.com/watch?v=p9eJlnbfWVE
 

Written by: Stefano

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *