Tutti vogliono Dedê, difensore centrale del Vasco

by Stefano on

Che settimana per il difensore centrale del Vasco da Gama.

Dopo essere stato protagonista contro l’Universitário-PER in Copa Sudamericana segnando 2 gol nell’incredibile rimonta finita 4-2, Dedê è stato decisivo anche nel derby contro il Botafogo, partita valida per il  34° turno del Brasileirão.

Con il Vasco in vantaggio per 1-0 ma in 10 uomini per l’espulsione di Romulo,  Dedê ha chiuso i conti nel 2° tempo mettendo a segno il 2-0 finale.  Grazie a questa vittoria, il Vasco continua a rimanere ancorato al primo posto in classifica a pari merito con il Corinthians.

Le notizie sulle ultime prestazioni del roccioso difensore di 24 anni (che già avevo segnalato in questo post) sono giunte in Europa dove il giocatore è seguito già da tempo dai grandi club.

Il quotidiano Tuttosport,  qualche giorno fa titolava in prima pagina su un possibile arrivo di Dedè alla Juventus già a gennaio. Effettivamente Paratici, osservatore della squadra bianconera, era presente ieri sera all’Engenhao e sarà rimasto sicuramente soddisfatto. Per portarlo a Torino dovrà comunque battere la concorrenza di Inter e Milan.  I rossoneri in particolare vedono  Dedê come possibile sostituto di Thiago Silva, sempre corteggiato dal Manchester City di Mancini.

E per rimanere in tema di Milan, è tornato a far parlare di se Ronaldinho. Il n.10 del Flamengo è perennemente sotto accusa per la sua movimentata vita notturna (cosa peraltro risaputa) e non segna in campionato dal 21 settembre, ovvero dal pareggio contro l’America-Mg.

C’è da dire che da 3 mesi a questa parte Ronaldinho non sta ricevendo gran parte del suo stipendio a causa di problemi tra Flamengo e Traffic, la maggiore impresa di marketing sportivo in Sudamerica.  Si parla di circa 2 milioni di Reais che  nel bilancio della formazione carioca, anche a fronte dei risultati sul campo, si fanno sentire eccome.

 

Written by: Stefano

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *