Brasiliani, pronti ad accogliere i turisti in arrivo?

by Stefano on




player sp

fonte: folha.uol.com.br

Forse il Brasile non arriverà prontissimo a questa Coppa del Mondo. Ormai manca un solo giorno e i lavori, come abbiamo visto, non sono terminati. Per fortuna, dove non arriva la macchina organizzativa arriva il calore e la simpatia dei brasiliani che non sfuggono allo stereotipo, questa volta positivo, di popolo che ti accoglie a braccia aperte.

Certamente leggeremo in questi giorni di turisti rapinati nella calçada di Copacabana (persino l’allenatore della Croazia ha rischiato un “assalto”) però in generale sono sicuro che i turisti che stanno arrivando in Brasile troveranno tante persone pronte a dare informazioni, consigli e con le quali dopo pochi minuti avranno già fatto amicizia e scambiato il proprio contatto Facebook!



Proprio su questo tema il giornale Folha ha voluto mettere alla prova i brasiliani: un giornalista si è finto un tifoso appena arrivato a São Paulo dalla Croazia per vedere come se la cavano passanti casuali o poliziotti nel dare informazioni in inglese.

Il video mostra per lo meno la buona volontà nel consigliare al meglio il “gringo“: c’è chi abbozza in un inglese improbabile tragitti in metro o treno, chi sponsorizza locali notturni dove spassarsela, chi non sa nemmeno lui come orientarsi nel nuovo quartiere dell’Itaquera.

Sull’Avenida Paulista, una delle vie centrali e più transitate di São Paulo un uomo ha addirittura dato il suo numero di cellulare al reporter finto-turista: “In caso ti perdessi o avessi bisogno di aiuto“.

Il Brasile non sarà pronto, ma i brasiliani sanno dare un “jeitinho” e superare tutte le difficoltà.

Written by: Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *