Mondiali 2014: 10 curiosità sull’ottavo di finale Brasile-Cile

by Stefano on




brasile x cile mondiali brasile 2014

fonte: livetipsportal.com

Manca pochissimo all’inizio del primo ottavo di finale dei mondiali 2014 che metterà di fronte i padroni di casa del Brasile e il Cile di Arturo Vidal. Aspettando il fischio d’inizio, ecco 10 curiosità sul duello tra le due formazioni sudamericane:

– Brasile e Cile si sono incontrate 3 volte ai Mondiali, sempre nelle fasi eliminatorie del torneo. Ha sempre vinto il Brasile.

– Edu Vargas ha sempre segnato nelle ultime sfide tra Cile e Brasile. L’ultimo gol ad aprile del 2013 proprio a Belo Horizonte.



– Anche Fred ha un rapporto particolare con lo stadio Mineirao di Belo Horizonte: è infatti il campo su cui ha segnato più gol in carriera.

Neymar ha segnato il gol numero 100 del mondiale brasiliano (il primo contro il Cameroon) nella centesima partita del Brasile in un mondiale.

– 4 gol su 5 segnati dal Cile in questo Mondiale sono arrivati nei primi 45 minuti.

– L’ultima volta che il Brasile ha perso una partita agli ottavi di finale di una Coppa del mondo è stato nel 1999 quando finì 1-0 per l’Argentina in una partita ancora oggi evoca polemiche per il caso Branco.

– La seleção ha perso appena 2 partite delle ultime 10 giocate contro rivali sudamericane nella Coppa del mondo.

– Al contrario il Cile ha perso le ultime 4 sfide contro rivali sudamericani, anche se 3 di queste sono state proprio contro il Brasile.

– Il Cile non ha mai battuto la seleção verdeoro in terra brasiliana, perdendo 20 volte e pareggiandone 6.

– Dal suo canto il Brasile è imbattuto in casa da 40 partite. L’ultima sconfitta risale a un’amichevole con il Portogallo (0-1) nell’agosto del 2002.

Written by: Stefano

1 Commento

JULIO CESAR CABRAL

Crônica Brasil x Chile:

Estivemos a 5cm de uma tragédia Nacional quando aos 15 minutos do segundo tempo da prorrogação o atacante chileno Pinilla chutou no travessão de Julio Cesar a sorte do Brasil. O jogo foi para os pênaltis e o Brasil venceu. A seleção não jogou bem, foi dominado durante todo segundo tempo e por conta de seu goleiro não saiu hoje desclassificado da copa. Foi mais um jogo em que a seleção se apresentou muito mal, sem meio-campo, sem laterais, sem padrão tático, o time não marca , não ataca, não defende , não joga coletivamente e tem e Neymar e Hulk tentativa a todo tempo de resolverem sozinhos o jogo. Enfim continuamos na copa por um milagre do futebol, o jogo das quartas de final será contra a Colômbia que tem apresentado um excelente futebol e teremos que jogar muita bola para vencê-los e seguir adiante.

Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *