Verso il Brasileirao 2015: le prime previsioni

by Stefano on

brasileirao2015

Manca poco più di un mese all’inizio del campionato brasiliano 2015 anche se la stagione calcistica in Brasile è già nel vivo con i campionati statali e la fase a gironi della Libertadores che già decretando le prime sentenze. Come hanno iniziato questo 2015 i grandi club brasiliani e come si stanno avvicinando all’inizio del campionato?

Partiamo dal CORINTHIANS: finora è la squadra che ha mostrato maggiore solidità, è in testa nel Paulista e nel suo girone di Copa Libertadores. Il suo principale acquisto? Il ritorno in panchina di Tite.

Il PALMEIRAS è tornata tra le grandi dopo una stagione complicata, con una nuova retrocessione scampata all’ultima giornata. Il club però sta sognando in grande grazie al nuovo e bellissimo stadio di proprietà e alla guida del DS Alexandre Mattos che in questi ultimi anni ha fatto meraviglie al Cruzeiro.

Il SAO PAULO l’anno scorso terminò in seconda posizione e anche quest’anno sembrava essere partito bene. Poi due sconfitte in campionato e coppa contro il Corinthians hanno minato la fiducia della squadra che è entrata in una piccola crisi. Con l’esperienza di Muricy in panchina e una rosa competitiva il Sao Paulo rimane una delle squadre favorite per il titolo anche quest’anno.

Il SANTOS ha dovuto affrontare una crisi finanziaria a fine 2014 e la campagna acquisti del club ne ha risentito. il Peixe è riuscita a confermare Robinho e altri senatori come Elano e Renatinho a cui si sono aggiunti altri giocatori di esperienza come Ricardo Oliveira. Al loro fianco il Santos spera nella maturazione definitiva di alcuni giovani talenti come Lucas Lima, Gabriel, Geuvanio e Caju.


Il FLAMENGO di inizio stagione ha fatto storcere la bocca a molti tifosi anche se in questo ultimo periodo sta cominciando a ingranare grazie anche a Marcelo Cirino, attuale capocannoniere del campionato carioca. Luxemburgo in panchina sa il fatto suo ma la rosa limitata forse destineranno il Flamengo ad un’altra stagione senza ambizioni.

Occhi puntati sul VASCO che ritorna in serie A dopo un anno di purgatorio. Il club ha affidato la guida al tecnico Doriva ma la rosa finora è quella di una squadra che come obiettivo punta alla salvezza.

L’inizio di stagione del FLUMINENSE è stato caratterizzato dalla rottura con lo sponsor tecnico principale, la UNIMED che da anni versava fior di milioni nelle casse del club. Senza soldi il Fluminense non ha potuto rinforzare la squadra ma ha mantenuto Fred e scoperto giovani molto promettenti come Gerson.

Non ha iniziato bene la nuova stagione il GRÊMIO che ha perso due pedine importanti in attacco come Barcos e Marcelo Moreno e non sta mostrando un calcio convincente. Per molti il principale responsabile è Felipe Scolari, forse segnato per sempre dal disastroso recente mondiale brasiliano.

Una delle squadre che mi piace particolarmente è l’INTERNACIONAL. La squadra sta andando bene sia nel campionato gaucho che in Libertadores e potrebbe essere la sorpresa nel prossimo Brasileirao.

Il CRUZEIRO ha smantellato la squadra vincente delle due passate stagioni. Senza Everton Ribeiro, Ricardo Goulart, Marcelo Moreno e Lucas Silva sarà difficile ripetersi nuovamente. L’inizio è stato complicato specie in Copa Libertadores dove 2 pareggi hanno complicato il cammino. Le speranze in avanti sono affidate a Leandro Damiao che però deve ritrovare ancora i livelli di qualche anno fa.

Tra le squadre che hanno iniziato peggio questa stagione c’è l‘ATLETICO-MG. Due sconfitte in Libertadores, qualificazione quasi compromessa e anche nel campionato mineiro è solo quarto classificato.

Written by: Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *