Felipe Augusto Corinthians piace al Napoli

Chi è Felipe Augusto, difensore del Corinthians che in queste ore è stato accostato al Napoli?

La storia di Felipe Augusto de Almeida Monteiro, classe 1989, è una delle “favole del calcio” che accomuna molti giocatori brasiliani. Come la maggior parte dei ragazzini sognava di diventare un calciatore ma a 14 anni venne scartato dal Corinthians.

Nel 2007 venne chiamato dal Paulistinha per disputare i campionati amatoriali. Felipe giocava attaccante all’epoca ma l’ex tecnico del Paulistinha cercava un difensore e lui si adattò nel ruolo.

Per due anni giocò contro squadrette di periferia come il Campestre, l’Estrela Vermelha, il Bola Mais Uma. Fino a che non venne chiamato, a 20 anni, a giocare nelle giovanili dell’Uniao Mogi, quarta divisione del Campionato Paulista.



“Nel 2009 ho giocato nell’Under-20 dell’União ma decisi di smettere: a 20 anni credevo fosse troppo tardi per fare carriera nel mondo del calcio. Decisi di andare a lavorare al mercato con mia suocera, mi svegliavo alle 3 e mezza di mattina per andare a consegnare cassette di funghi” – racconta Felipe.

Nel 2010 è tornato a giocare nell’União ma ancora una volta fu costretto a smettere perché la squadra non pagava gli stipendi. A 21 anni la svolta arrivò grazie ad un dvd di auto promozione con le sue giocate che lui stesso aveva prodotto e consegnato in giro a varie squadre. Il dvd venne visionato dal Bragantino che nel 2011 lo invitò per un test.

L’ottima stagione disputata con la squadra nella prima divisione paulista gli aprì le porte del calcio che conta proprio nel Corinthians che all’inizio lo aveva rifiutato. A 21 anni anzichè essere considerato vecchio venne giudicato un giovane talento diventando una delle pedine fondamentali nella squadra allenata da Tite.

Nessun argomento correlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CalcioBrasiliano su Facebook
Segnalato da
Be Sport Network
Archivio