Copa do Brasil

copa do brasil 2014

Aspettando il campionato che torna il fine settimana, tra poco meno di un’ora si giocheranno le due semifinali della Coppa nazionale, la Copa do Brasil. Una competizione che in Brasile da sempre è molto considerata specie perché diventa l’obiettivo principale di squadre che non stanno facendo un grande campionato.

È il caso soprattutto del Flamengo 11° in campionato che affronta l’Atletico-MG al Maracanà per riscattare una stagione al di sotto delle attese. Si tratta di un incontro tra due rivali storiche del calcio brasiliano, soprattutto negli anni ’80, con sfide memorabili sia in campionato che in Copa Libertadores. Probabilmente il Maraca non sarà strapieno ma si sono registrate più di 40.000 biglietti venduti. Le ultime news dal campo danno Eduardo unica punta nel Flamengo supportato dai centrocampisti Araujo, Gabriel e Everton. Nel Galo invece confermata la presenza di Pierre nonostante il lutto che ha colpito il giocatore che ha perso il fratello assassinato. In avanti giocheranno Tardelli e Carlos con Datolo e Maicosuel a inventare.

Al Mineirao di Belo Horizonte invece andrà in scena l’altra semifinale tra Cruzeiro e Santos. L’ultima volta che le due squadre giocarono in una partita a elimninazione diretta fu nella Copa Sulamericana nel 2006 e passà il Santos ma storicamente è il Cruzeiro a essere in vantaggio nei confronti diretti. Nel Santos sono assenti per problemi fisici Thiago Ribeiro e Geuvanio mentre nel Cruzeiro non ci saranno Alisson, Manoel, Tinga, Rafael e Samudio. Julio Baptista scelto al posto di Marcelo Moreno.

I miei pronostici? Atletico-MG e Cruzeiro per una sfida tutta mineira in finale!

Ecco i link per vedere le partite: 

Flamengo x Atletico: http://livetv.sx/it/eventinfo/266127_flamengo_atletico_mg/

Cruzeiro x Santos: http://livetv.sx/it/eventinfo/266128_cruzeiro_santos/

Flamengo vince la Copa do Brasil

fonte: Globoesporte.com

I tifosi del Flamengo che hanno riempito il Maracana nella notte di ieri per assistere alla finale della Copa do Brasil hanno dovuto attendere buona parte della partita prima di lasciare esplodere la loro gioia. Al 41° il Flamengo ha sbloccato la partiat con Elias e ha raddoppiato al 49° con Hernane: due giocatori che sono stati fondamentali per la vittoria nella competizione per la formazione guidata da Jayme de Almeida. L’allenatore aveva preso il comando della squadra, proprio dopo la sconfitta per 4-2 contro l‘Atlético-PR, risultato che costò la panchina a Mano Menezes.

Questa volta il Furacão non è quasi mai riuscito a portare pericoli alla porta difesa da Felipe. Nella vittoria per 2-0, Luiz Antonio è stato eletto come migliore in campo. Oltre a essere stato autore della giocata che ha portato al gol del vantaggio ha dato sicurezza alla squadra. E sarebbe stato lui ad aprire le marcature se un suo calcio di punizione non si fosse stampato sulla traversa.

Va segnalata anche la prestazione del capitano Léo Moura che ha alzato un trofeo pesante (in tutti i sensi) e la “redenzione” di Carlos Eduardo che, forse per quella maglia numero 10 che inizialmente gli era stata affidata, ha sempre avuto un rapporto difficile con la tifoseria. Ma ieri, nonostante una prestazione non brillantissima, è comunque uscito sotto gli applausi del Maracanã.

Ecco gli highlights della partita

Si sono disputati ieri gli ottavi di finale della Copa do Brasil, o meglio una parte degli incontri visto che Internacional e Vasco chiudono oggi il tabellone. Non ci dovrebbero essere sorprese però visto che entrambe le squadre vengono da una larga vittoria nelle rispettive partite di andata. Ecco com’è andata ieri:

Goiás 2 x 0 Fluminense
Atlético-MG 2 x 2 Botafogo
Corinthians 2 x 0 Luverdense
Grêmio 2 x 0 Santos
Atlético-PR 3 x 0 Palmeiras
Flamengo 1 x 0 Cruzeiro

Qualificate ai quarti di finale: Goiás, Botafogo, Corinthians, Grêmio, Atlético-PR e Flamengo.

TUTTI I VIDEO DEI GOL

Continua a leggere

Nonostante la sconfitta per 3-2 in questa partita di ritorno,  forte dell’1-0 maturato all’andata, il Vasco ha potuto alzare al cielo la coppa.

Sono stati 8 anni, 2 mesi e 18 giorni di tremenda attesa per la tifoseria vascaina. La conquista del campionato carioca nel 2003 è stata l’ultima vittoria del Vasco in una competizione ufficiale. Così, al triplice fischio finale dell’arbitro Salvio Spinola, dopo 90′ minuti di sofferenza nella gelida notte di Curitiba, la torcida cruzmaltina è potuta esplodere in tutta la sua allegria e felicità.

Il termometro segnava 10 gradi ma il calore della festa ha scaldato tutti, dentro e fuori lo stadio. Dopo aver passato anni difficili che hanno visto il Vasco sprofondare anche in serie B, il club di San Januario torna a esprimersi ai livelli delle squadre di elite del calcio brasiliano.

Continua a leggere

Si giocano domani le gare di ritorno delle 2 semifinali di Copa do Brasil. Il Vasco affronterà a Florianopolis l’Avaì mentre il Coritiba riceve in casa il Cearà.

Avaí – Vasco

Il Vasco, favorito alla conquista del torneo in quanto squadra più blasonata, è atteso da un match pieno di insidie. A complicare il cammino della formazione carioca, oltre al pareggio per 1-1 nella gara di andata al San Januario ci sarà il clima infuocato della Ressacada.

L’Avaí si è dimostrata la vera sorpresa di questa competizione elimando squadre del calibro di Botafogo e Sao Paulo. Per il Vasco sarà importante entrare in campo con determinazione, cercando di segnare prima possibile. Dal suo canto, la formazione catarinense sarà sicuramente decisa a mantere il vantaggio del gol siglato in trasferta. Continua a leggere

La seconda semifinale della Copa do Brasil è Vasco-Avaì.

Il Vasco è il club di maggior tradizione tra i quattro che lottano per la conquista della coppa nazionale. Tuttavia l’Avaì è avversario pericoloso in quanto ha eliminato nel corso della competizione squadre come Botafogo e Sao Paulo.

Si giocherà alle 21:50 brasiliane (2 di notte in italia) al San Januario di Rio de Janeiro. Per il Vasco l’obiettivo è evitare distrazioni e figuracce e ottenere una larga vittoria per avere una partita di ritorno più agevole.

Più di 20.000 tifosi vascaini riempiranno lo stadio. I biglietti sono andati letteralmente a ruba e la torcida carioca crede nella vittoria pur rispettando l’avversario. Continua a leggere

Stasera si giocano le gare di andata delle semifinali della Copa Brasil. La prima semifinale vede scendere in campo Ceará e Coritiba, squadre rivelazione del torneo che hanno eliminato rispettivamente Flamengo e Palmeiras.

Allo stadio Presidente Vargas di Fortaleza si affronteranno due squadre che hanno evidenziato uno stato di forma simile sin dall’inizio della stagione. Entrambe hanno vinto i rispettivi campionati statali vincendo i due gironi, anche se il Coritiba finora è imbattuto mentre il Cearà è stato sconfitto 3 volte durante la stagione pur vincendo la finale del cearense battendo per 5-0 il Guarany. Continua a leggere

CalcioBrasiliano su Facebook
Segnalato da
Be Sport Network
Archivio