Anselmo

L’ultimo turno del campionato brasiliano, e in particolare la rotonda vittoria dell’Atletico-GO sul Cearà, ha acceso i riflettori su Anselmo, attaccante brasiliano con una particolare e commovente storia alle spalle.

Domenica, alla sua prima partita da titolare, ha messo a segno una doppietta tanto da meritarsi il titolo di  “miglior giocatore del turno” secondo Globoesporte.

Ma il nome di Anselmo non è nuovo agli appassionati di calcio brasiliano. Nel 2006 era considerato la punta di diamante dell’Atletico-Go, un giovane che avrebbe sicuramente fatto carriera.

Ma all’improvviso una notizia ha cambiato la sua vita:  al figlio di appena 2 anni era stato diagnosticato un problema al tendine della gamba sinistra che avrebbe pregiudicato la deambulazione.