Gremio

Il punto sulla 1° giornata del campionato brasiliano

by Stefano on

le lacrime di Neymar all'ultima partita con il Santos

fonte: mundodeportivo

La prima giornata di campionato ha già offerto numerosi spunti di riflessione. Ecco in sintesi i temi della giornata.

Clicca qui per la classifica e i risultati della 1° giornata del Brasileirao

L’ultima partita di Neymar

I riflettori ieri sono stati tutti per lui. Non tanto per quello che ha fatto vedere in campo quanto per le lacrime e per le parole di addio in quella che è stata la sua ultima apparizione con la maglia del Santos prima del suo passaggio al Barcellona. La partita tra Santos e Flamengo è servita anche per inaugurare il nuovo stadio Mané Garrincha di Brasilia. L’impianto è piaciuto a tutti, dirigenti e spettatori, forse un po’ meno ai giocatori che hanno dovuto fare la doccia con l’acqua fredda. Sul campo, il risultato di 0 a 0 tra Flamengo è Santos è stato bugiardo considerate le tante occasioni sprecate soprattutto dalla formazione rossonera.

La goleada del Cruzeiro

La formazione mineira è partita con il piede giusto infliggendo un sonoro 5-0 al Goias. Certo, l’avversario era di poco conto ma Diego Souza e compagni hanno già mandato un chiaro segnale alle rivali e in particolar modo ai “cugini” dell’Atlético-MG che sono caduti in casa del Coritiba.

Calcio carioca

Il Botafogo, pur non vincendo, è stata la squadra carioca che ha più convinto a livello di gioco anche perché di fronte avevano il Corinthians campione del mondo. Vasco e Fluminense hanno vinto soffrendo e il Flamengo ha mostrato tutti i suoi limiti nel reparto offensivo. Il tema che accomuna le 4 squadre di Rio è la crisi finanziara: il Botafogo è in ritardo con i pagamenti degli stipendi e la direzione molto probabilmente sarà costretta a vendere Doria, il promettente difensore di 18 anni. Flamengo e Vasco hanno condotto una campagna acquisti all’insegna del risparmio e questo si riflette negativamente anche sul numero di biglietti e abbonamenti venduti per le partite casalinghe.

La solidità del Grêmio

Buona partenza anche per il Grêmio che ha dimostrato concretezza e organizzazione del gioco superando 2-0 il Náutico. Il contrario di quello che si è visto sul campo del Vitoria dove l’Internacional ha faticato in difesa ed è riuscita a recuperare una partita già persa grazie al talento di Fred.

São Paulo corsaro

In una partita molto discussa per via dell’arbitraggio il São Paulo ha superato il primo ostacolo del campionato battendo il Ponte Preta, squadra che spesso ha giocato brutti scherzi alle compagini più titolate. Una vittoria che potrebbe appianare anche le polemiche interne tra Luis Fabiano e i vertici della società.

 

Il Grêmio vuole portare Drogba in Brasile

by Stefano on

fonte: bbc.co.uk

Il sogno del Grêmio per la stagione 2013 si chiama Didier Drogba. Il club di Porto Alegre sta sondando il terreno per soffiare l’attaccante ad altre pretendenti blasonate, tra cui la Juventus.

L’indiscrezione è stata rivelata da Fabiano Baldasso, giornalista di Radio Bandeirantes, secondo il quale il club brasiliano potrebbe contare sull’appoggio della banca cinese ICBC per convincere il giocatore oggi in forza allo Shanghai Shenhua.

Per arrivare a Drogba, il Grêmio avrebbe bisogno dell’aiuto dell’instituzione finaziaria, con cui sta negoziando i diritti del nuovo stadio da poco inaugurato, per coprire il salario dell’attaccante che chiede 2 milioni di reais al mese.

Secondo Baldasso, le trattative con il giocatore sono in fase di stallo proprio per alcuni dettagli da risolvere con la ICBC. Se tutto andasse a buon fine, Drogba approderebbe in Brasile solo a febbraio dopo la Coppa d’Africa.

La trattativa è difficile ma non impossibile. Il Gremio, come altri grandi club brasiliani, hanno vissuto una esperienza simile: nel 2000 il Tricolor Gaucho firmò un accordo con l’agenzia di marketing sportivo ISL che diede l’apporto finanziario necessario per l’acquisto dell’attaccante Paulo Nunes e del difensore Leonardo Astrada. Successivamente la ISL fallì e il Gremio ancora oggi soffre dei buchi economici lasciati da quella disastrosa gestione.

 

Girovagando nel web ho trovato un curioso aneddoto sul calcio brasiliano e sul famigerato “jeitinho” del popolo verdeoro, ovvero quella capacità dei brasiliani di riuscire a sfruttare (nel bene e nel male) ogni situazione. Si tratta di una storia, che per quanto assurda possa sembrare, è assolutamente vera e qui ci sono le prove.

Andiamo ai fatti. Nel 1997 il Grêmio viveva una delle migliori fasi della sua storia. La squadra gaucha aveva vinto il titolo brasiliano l’anno precedente e la Copa Libertadores due stagioni prima. L’eco di questi successi arrivò in Europa e il club brasiliano cominciò a essere richiesto per disputare tornei amichevoli anche in Italia.

Brasileirão 2011: ultime chance per Vasco e Sao Paulo

by Stefano on

Domani la 36° giornata di campionato si apre con tre anticipi che possono già sentenziare dei verdetti importanti. Il Vasco si gioca tutte le sue speranze di titolo in casa contro l’Avaì, squadra contro cui non ha mai perso negli ultimi 9 incontri.

Mercoledì scorso il Corinthians ha messo una seria ipoteca sul titolo del Brasileirao 2011 andando a vincere in trasferta sul campo del Cearà.ma per il Vasco, fermato sull’ 1-1 dal Palmeiras, non è ancora finita. Giocatori e tifosi credono ancora nella possibile rimonta e ci crede anche la società che in questi giorni ha lanciato importanti operazioni di marketing legate sia alla possibile vittoria in campionato sia al giocatore più rappresentativo in questo momento, il difensore Dedê. Pronosticare una vittoria della squadra carioca è cosa scontata e chissà non arrivi anche una goleada.

Gremio InternacionalL’inizio del campionato brasiliano 2011 non è stato dei più felici per le squadre di Porto Alegre. L’Internacional non è andato oltre l’1-1 in casa del Santos mentre il Gremio ha perso in casa contro il Corinthians per 2-1.

Il pareggio dell’Inter non può essere considerato un risultato positivo viste le tante assenze nelle fila del Santos che ha schierato praticamente le riserve per preservare i titolari, come Neymar, per la partita di Libertadores.

Secondo Falcão, tecnico dei Colorado, la colpa è delle energie spese dalla squadra pochi giorni prima nell’ultimo confronto contro il Gremio nella finale del campionato gaucho. Ma la scusa non giustifica l’opportunità sciupata di iniziare il campionato con 3 punti conquistati.

Brasileirao 2011: pronostici 1° giornata di campionato

by Stefano on

6 partite oggi tra cui i due big matchi tra Gremio e Corinthians e Fluminense e Sao Paulo chiudono la prima giornata di campionato brasiliano. Vediamo formazioni e pronostici di tutte le gare.

Palmeiras – Botafogo

Le due squadre hanno avuto un inizio di stagione ben al di sotto delle aspettative. Oggi alle 16 (alle ore 21:00 in Italia) si affrontano al Teixeirao di San José do Rio Preto per cercare il riscatto nel Brasileirao 2011.  Il Palmeiras vuole dimenticare le eliminazioni traumatiche in semifinale del Paulista contro il Corinthians e nella Copa do Brasil quando subì il 6-0 del Coritiba. Il tecnico Felipe Scolari avrà 5 giocatori indisponibili tra cui il “mago” Valdivia e Lincoln ma recupera il laterale destro Paulo Henrique.

Il Botafogo non vive una situazione molto differente nonostante l’esonero di Joel Santana e la guida tecnica affidata a Caio Junior. Nel campionato carioca ha perso nella semifinale di Coppa Guanabara contro il Flamengo e nemmeno si è classificato per la Coppa Rio. Nella Copa do Brasil è stato eliminato per mano dell’Avai negli ottavi.  Nel Botafogo sicure le assenze degli squalificati Loco Abreu e Hererra. Botafogo imbattuto contro il Palmeiras dal 2006

I grandi club del calcio brasiliano sono in crisi?

by Stefano on

Cosa sta succedendo ai club più blasonati del calcio brasiliano? È l’interrogativo che in molti si stanno ponendo. Di cinque squadre approdate agli ottavi della Copa Libertadores solo il Santos è riuscito a passare il turno.

Gremio, Cruzeiro, Internacional e Fluminense sono state eliminate da avversari modesti riuscendo anche a dilapidare il vantaggio accumulato nella gara di andata subendo, come nel caso del Fluminense, delle rimonte clamorose. Fred e compagni infatti sono stati battuti dal Libertad per 3-0 dopo aver vinto per 3-1 la partita casalinga.

Stesso destino amaro per il Cruzeiro che ha subito uno 0-2 casalingo che ha vanificato la vittoria per 1-2 sul campo dell’Once Caldas.  Doppia sconfitta invece per due storiche squadre gauche: il Gremio è uscito sconfitto in entrambe le sfide contro l’Universidad Catolica e l’Internacional dopo il pareggio per 1-1 dell’andata, ha perso per 2-1 contro il Penarol.

Per la prima volta nella storia della Libertadores, il Paraguay ha più squadre del Brasile qualificate alle fasi finali della competizione. Una sola squadra brasiliana ancora in corsa invece non la si vedeva dal 1994 e si trattava anche in quell’occasione sempre del Santos vittorioso sull’ América-MEX.

Fabio Santos vicino alla firma con la Lazio

by Stefano on

Fabio Santos Gremio alla LazioDopo Hernanes,  la Lazio prova a pescare un nuovo asso dal campionato brasiliano. I tabloid brasiliani danno per ormai imminente la firma di Fabio Santos, ex Gremio. Nei prossimi giorni si definirà tutto.

Secondo Gilmar Rinaldi, impresario del giocatore, il trasferimento si dovrebbe concretizzare in settimana. E tutto sembra ben avviato anche perchè tra Rinaldi, procuratore anche di Andre Dias e la Lazio ci sono ottimi rapporti.

Il giocatore ha passaporto italiano e ha disputato un buon campionato con la maglia del Gremio.

A Roma troverebbe oltre Hernanes, anche Dias e Matuzalem andando ad allargare la colonia brasiliana sulla sponda biancoceleste della capitale.