Internacional

Internacional: preso Anderson ex Manchester Utd

by Stefano on

t_140830_o-meia-anderson-foi-apresentado-pelo-inter-no-fim-da-tarde-desta-terca-feira
Nonostante l’inizio incerto nel campionato gaucho, l’Internacional si sta muovendo bene sul mercato e proprio oggi ha presentato l’ultimo importante acquisto. Si tratta del centrocampista Anderson, ex Manchester United, Fiorentina e Porto che ha firmato un contratto di 4 anni. Il giocatore torna in Brasile dopo 12 anni in Europa ma ancora nel pieno della carriere visto che ha appena 26 anni.

L’acquisto di Anderson da parte dell’Inter non sarà stato preso bene dai tifosi del Gremio visto che il giocatore è cresciuto proprio nelle giovanili del Tricolor dove ha esordito a soli 16 anni e fu uno dei protagonisti della famosa partita restata alla storia con il nome di Batalha dos Aflitos che segnò il ritorno in Serie A del Gremio nel 2005.

Nella conferenza stampa di presentazione Anderson ha rivelato di aver preso contatti con la dirigenza del Gremio per poter tornare a giocare in Brasile ma è stato l’Internacional a impegnarsi di più (economicamente, perché il Gremio sta portando avanti una politica di riduzione degli ingaggi).

La scelta di tornare in patria per Anderson è vista come una scommessa, un motivo per rilanciarsi anche in chiave nazionale. Dopo essersi messo in luce con i Red Devils di Sir Alex Ferguson il centrocampista non ha più brillato e ha avuto annate anonime sia in Italia con la Fiorentina che in Portogallo con i Dragoni del Porto anche a causa di diversi infortuni.

Ufficiale: Nilmar ritorna all’Internacional

by Stefano on

Nilmar internacional

divulgaçao / Sport Club Internacional

L’Internacional di Porto Alegre ha ufficializzato oggi l’arrivo dell’attaccante Nilmar, 30 anni, che proprio nel club gaucho aveva iniziato da giovanissimo la sua carriera da calciatore professionista.

Il giocatore vestirà la maglia numero 7 e ha firmato un contratto che lo legherà al Colorado fino a dicembre 2017.

La curiosità è che questa sarà la terza volta che Nilmar indosserà la maglia dell’Inter. La prima volta è stata nel 2003, prima di essere ceduto al Lione ed in seguito al Corinthians. Il giocatore è poi tornato all’Inter nel biennio 2007-2009 prima di trasferirsi in Spagna nel Villareal. Negli ultimi due anni ha giocato in Qatar.

Qualche numero su Nilmar con l’Inter: in 150 partite ufficiali ha segnato 64 gol.

In quest’ultimo periodo Nilmar era stato avvicinato al Corinthians ma la trattativa era saltata a causa della richiesta da parte del procuratore del giocatore di uno stipendio di 1 milione di reais al mese, cifra considerata “fuori dalla realtà del Brasile” da parte del presidente del Corinthians, Mario Gobbi.

Internacional: Ignacio Scocco per sostituire Damiao

by Stefano on

leandro damiao napoli

La partenza di Leandro Damião sembra ormai certa. Destinazione Napoli che ha presentato un’ultima offerta all’Internacional di 25 milioni di euro. A queste cifre il club gaucho non può non accettare anche perché la valutazione di Damião è rimasta alta nonostante il giocatore abbia fatto poco e nulla nell’ultimo anno, causa infortunio.

In casa Inter è già pronta l’alternativa. Il club sta trattando l’attaccante argentino Ignacio Scocco del Newell’s Old Boys. Le cifre dell’operazione si aggirano sui 5 milioni di euro. Se Scocco dovesse arrivare, a partire dall’Internacional, oltre a Damiao sarebbero gli argentini Bolatti e Datolo.

Domenica di grandi sfide nel campionato brasiliano a partire da quella tra Internacional e Vasco (Beira-Rio, 16h brasiliane, 21 in Italia).

Sarà una trasferta impegnativa per il Vasco capolista anche se nell’Internacional non ci sarà il bomber Leandro Damiao infortunato. Cristóvão Borges, tecnico del Vasco (in attesa di Ricardo Gomes) non ha ancora sciolto i dubbi sulla formazione.

Dede sara assente in difesa ma è certo il recupero di Felipe. A centrocampo i cruzmaltinos dovranno fare a meno di Juninho e quindi saranno meno pericolosi sulle palle inattive ma sembra pronto a tornare in campo il centravanti Alecsandro.

Nell’Internacional, Jo sostituisce Leandro Damiao in avanti e sarà sostenuto da Ilsinho e D’Alessandro. Ancora incerta la presenza di Zé Roberto che paga il lungo periodo di inattività ma potrebbe subentrare a partita in corso.

PRONOSTICO: pareggio | Goal di entrambe

 

Pronostici delle altre partite di domenica:

Falcao non è più l’allenatore dell’Internacional

by Stefano on

La sconfitta interna per 3-0 contro il Sao Paulo è costata la panchina a Paulo Roberto Falcão. L’ex idolo della Roma si è presentato in conferenza stampa molto emozionato e  cercando di trattenere le lacrime, annunciando le sue dimissioni da allenatore dell’Internacional di Porto Alegre.

Ha ringraziato i giocatori e i tifosi, ma non ha risparmiato forti critiche al presidente dei Colorado, Giovanni Luigi. Secondo il tecnico, a cui era stato affidato l’incarico di costruire una squadra che incantasse il pubblico del Beira-Rio, il modo di lavorare del Presidente è troppo diverso dal suo. Aveva chiesto rinforzi che non sono mai arrivati e che adesso, sarcasticamente, si è detto sicuro che arriveranno.

Brasileirao 2011: Atletico-MG a punteggio pieno

by Stefano on

Si sono giocati ieri quattro anticipi del campionato brasiliano 2011.

Spiccava la sfida tra Botafogo e Santos, in cui i carioca erano chiamati a una prova di orgoglio e carattere contro la squadra brasiliana più rappresentativa del momento, essendo il Santos l’unica squadra brasiliana in Copa Libertadores. E proprio la partita di ritorno contro il Cerro Porteno ha indubbiamente condizionato il Santos che ancora una volta ha risparmiato Neymar e altri titolari importanti come già accaduto nella gara di esordio contro l’Internacional.

Stavolta il Botafogo, con corsa e grinta e approfittando anche del fattore campo ha fatto sua la partita, vincendo 1-0 con gol di Fabio Ferreira.

Grande vittoria anche per l’Atletico-MG che si conferma una delle squadre più in forma del momento. La formazione mineira viaggia a punteggio pìeno in classifica dopo la vittoria di ieri in trasferta sul campo dell’Avai. I catarinensi devono aver subito il contraccolpo dell’eliminazione in Copa do Brasil perchè anche ieri in campo sono stati tatticamente molto confusi, specie in difesa dove hanno permesso all’Atletico Mineiro di colpire 3 volte sempre su azione di calcio d’angolo.

Gremio InternacionalL’inizio del campionato brasiliano 2011 non è stato dei più felici per le squadre di Porto Alegre. L’Internacional non è andato oltre l’1-1 in casa del Santos mentre il Gremio ha perso in casa contro il Corinthians per 2-1.

Il pareggio dell’Inter non può essere considerato un risultato positivo viste le tante assenze nelle fila del Santos che ha schierato praticamente le riserve per preservare i titolari, come Neymar, per la partita di Libertadores.

Secondo Falcão, tecnico dei Colorado, la colpa è delle energie spese dalla squadra pochi giorni prima nell’ultimo confronto contro il Gremio nella finale del campionato gaucho. Ma la scusa non giustifica l’opportunità sciupata di iniziare il campionato con 3 punti conquistati.

Ieri si sono giocati i 4 anticipi della prima giornata del campionato brasiliano di Serie A, tutti finiti in goleada tranne Santos-Internacional finita 1-1.

Flamengo – Avai 4-0

Grande esordio del Flamengo di Ronaldinho che ha travolto per 4-0 l’Avai.  L’ex numero 10 di Barcellona e Milan ha giocato forse la sua miglior partita da quando è al Flamengo, guidando la squadra da leader e deliziando il pubblico con giocate spettacolari: passaggi di tacco, no look e lanci di prima.

Ronaldinho ha segnato anche il gol del 2-0 con una bella azione individuale che si è sviluppata dalla sinistra e che il Gaucho ha concluso con un piatto destro preciso infilando il pallone alla sinistra di Renan.  Il portiere dell’Avai è stato, nonostante il risultato, uno dei migliori in campo e nulla ha potuto sugli altri gol segnati da Bottinelli, Thiago Neves e Diego Mauricio.