Vasco

Il Vasco non paga le bollette, San Januario senza acqua

by Stefano on

fonte: Lancenet (Foto: Cleber Mendes)

Il Vasco è tra le società di calcio brasiliane più indebitate. La crisi finanziaria del club è così grave che da ieri il centro di allenamento di San Januario è senz’acqua.

La Cedae, società che gestisce l’approvvigionamento idrico di Rio de Janeiro, ha interrotto la fornitura di acqua a causa delle numerose bollette non pagate dalla società. Un debito che ammonta a un valore totale di R$ 1.336.230,19 (circa 508 mila euro).

Con i rubinetti chiusi, i servizi essenziali sono stati garantiti da un’ auto-cisterna che opererà per lo meno fino a questo weekend. Ma nei bagni, negli spogliatoi e nei bar del club la mancanza di acqua sta diventando un problema sanitario urgente e il cattivo odore ristagna e si fa sentire in buona parte dello stadio.

Durante la conferenza stampa di martedì, il portiere del Vasco, Fernando Prass è stato sollecitato dai giornalisti sull’argomento ma ha risposto, tagliando corto, che la mancanza di acqua non sta interferendo con gli allenamenti.

Brasileirão 23°giornata: Il Vasco in piena crisi

by Stefano on

fonte:domtotal

La 23° giornata del campionato brasiliano ha confermato che, a meno di soprese, saranno Fluminense e Atlético-MG a contendersi lo scudetto fino alla fine. Il Grêmio, anche se ancora in piena corsa, ha perso nettamente l’esame di maturità contro il Corinthians. Esame passato a pieni voti, invece, dal Fluminense. Riuscire a sbancare il Beira-Rio, finora era riuscito solo a Grêmio e Botafogo. Nell’Inter è stata pesante l’assenza di Damião (in nazionale..e su questo tema andrebbe fatto un post specifico) perché nonostante una costante pressione offensiva per tutto il secondo tempo, il Colorado è stato poco concreto sotto porta. Fred invece è stato spietato ed ha regalato 3 punti fondamentali per il Fluminense. Buona anche la prestazione di Wellington Nem.La notizia del giorno però è la sconfitta pesantissima subita dal Vasco, in casa, contro il Bahia

Ecco perché il Vasco non può vendere Dedé

by Stefano on

fonte: sambafoot.com

Sembra strano che tra tante voci di mercato non sia circolato il nome del forte difensore centrale del Vasco, Dedé. Tempo addietro si parlava di un interesse della Juventus e del Milan ma poi non se ne fece niente. Strano che a lui si preferiscano i vari Castan, Marquinhos e Rhodolfo visto che Dedé sarebbe sicuramente il rinforzo ideal per tanti club italiani ed europei in genere.

La verità è che l’interesse per il giocatore non manca, ma il Vasco non può venderlo. O meglio, non può venderlo senza il permesso di Romario. Si, proprio Romario, l’ex attaccante del Vasco e della seleção brasiliana. Il giocatore ha vinto una causa legale per un debito non pagato dal club che come garanzia di pagamento è stato costretto a “ipotecare” alcuni tra i suoi migliori giocatori. Per questo motivo, il mercato in uscita del Vasco è praticamente bloccato.

fonte: lancenet.com.br

Ieri si sono disputate 7 partite del campionato brasiliano. Tra i big match spiccava Flamengo contro Corinthians che è terminato con un secco 0-3 per gli ospiti. La partita ha evidenziato tutti gli attuali limiti del Flamengo che è sì alla ricerca di un nuovo numero 10 ma difensivamente ha delle grosse lacune. Almeno 2 dei gol subiti sono stati causati da errori grossolani tra retroguardia e centrocampo e il Corinthians ha dominato la partita per quasi tutti i novanta minuti. Si conferma il buon momento di Romarinho, una seconda punta di movimento, che duetta bene con i compagni, apre gli spazi nella difesa avversaria e si crea sempre diverse occasioni da gol.

“Dedé al Milan”: così parlò Serginho

by Stefano on

fonte:vasco.com.br

Serginho, ex laterale del Milan, squadra per cui attualmente ricopre il ruolo di consulente tecnico, ha confermato l’interesse del club rossonero per Dedé. Il difensore del Vasco da Gama è un concreto obiettivo di mercato per la prossima stagione e il suo arrivo è sicuramente all’affare Thiago Silva. Se Galliani, ma soprattutto Berlusconi, dovessero cedere alle offerte allettanti provenienti soprattuto dal PSG allora il Milan si concentrerebbe sul 25enne forte centrale del Vasco.

Serginho ha dichiarato in una intervista esclusiva a Super Radio Tupì che: “Dedé è un giocatore seguito da tutti i grandi club europei. Da un po’ sono in questa missione, lui è uno dei nomi nel mio taccuino”. Per assicurarsi “o Mito”, il Milan dovrà muoversi in fretta perché la concorrenza anche di altre squadre italiane, come Roma, Inter e Juventus è forte.

Libertadores: sale la febbre per Corinthians-Vasco

by Stefano on

fonte: rondoniadinamica.com

Una delle cose più interessanti per un appassionato di calcio brasiliano che ha la fortuna di stare a Rio de Janeiro è accendere la radio e scoprire quelle stazioni in cui si parla solo di calcio. Sembra di stare ancora a Roma. E nonostante il Brasileirao sia già iniziato in questi giorni non si parla d’altro che di Copa Libertadores e non potrebbe essere altrimenti. Domani e dopodomani ci saranno sfide decisive da “dentro o fuori” per le squadre brasiliane.

L’incontro più atteso è quello tra Corinthians e Vasco. Dopo lo zero a zero dell’andata, tutto è ancora aperto ma il Corinthians ha il vantaggi di giocare in casa davanti a tanti tifosi pronti a festeggiare. I Gavioes da Fiel hanno già pronto il coro per ogni gol che segneranno al Vasco. Ma non è tutto già scritto: il Corinthians non è molto in forma e in fin dei conti al Vasco può anche bastare un pareggio con gol per passare, ma la squadra carioca non ha nel carattere la gestione della partita.

Si gioca stasera l’ultima giornata del campionato brasiliano di calcio. Sarà l’ultimo atto dell’avvicente testa a testa tra Corinthians e Vasco che ha caratterizzato tutta la seconda parte del campionato.

La formazione paulista è vicinissima alla conquista del titolo: con 2 punti di vantaggio sulla rivale ha a disposizione 2 risultati su 3 per assicurarsi matematicamente il titolo. Se anche arrivasse una sconfitta contro il Palmeiras, il Vasco dovrebbe comunque battere il Flamengo nel derby.

Ecco tutti i pronostici delle partite di oggi:

Brasileirão 2011: ultime chance per Vasco e Sao Paulo

by Stefano on

Domani la 36° giornata di campionato si apre con tre anticipi che possono già sentenziare dei verdetti importanti. Il Vasco si gioca tutte le sue speranze di titolo in casa contro l’Avaì, squadra contro cui non ha mai perso negli ultimi 9 incontri.

Mercoledì scorso il Corinthians ha messo una seria ipoteca sul titolo del Brasileirao 2011 andando a vincere in trasferta sul campo del Cearà.ma per il Vasco, fermato sull’ 1-1 dal Palmeiras, non è ancora finita. Giocatori e tifosi credono ancora nella possibile rimonta e ci crede anche la società che in questi giorni ha lanciato importanti operazioni di marketing legate sia alla possibile vittoria in campionato sia al giocatore più rappresentativo in questo momento, il difensore Dedê. Pronosticare una vittoria della squadra carioca è cosa scontata e chissà non arrivi anche una goleada.